Terremoto. Da Cooperative e Sindacati 350 mila euro per una nuova scuola per l’infanzia a Pieve Torina

11 aprile 2018. Dai lavoratori delle cooperative di Agci, Confcooperative e Legacoop un assegno di 350.000 euro per ricostruire una nuova scuola per l’infanzia per 60 bambini di Pieve Torina. Cooperative e sindacati (Cgil, Cisl e Uil) hanno attivato un Fondo di solidarietà a favore delle popolazioni del Centro Italia nel quale sono confluiti i contributi volontari dei lavoratori che hanno deciso di donare una somma pari a un’ora di lavoro.
È così che le risorse raccolte contribuiranno a ricostruire una struttura antisismica che sarà realizzata dalla  Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus nel paesino marchigiano raso al suolo per oltre il 90% dal sisma del 2016. Un intervento che si rende essenziale anche alla luce delle ultime scosse che hanno colpito il territorio marchigiano proprio in questi ultimi giorni. La scuola per l’infanzia, per cui è stata già posta la prima pietra, avrà una superficie di circa 1600 mq. Raggiungibile a piedi da tutti gli abitanti del piccolo centro marchigiano potrà accogliere fino a 60 bambini. 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.