Alitalia. Piras (Fit-Cisl): "Alitalia deve essere rilanciata non ridimensionata"

Roma, 11 aprile 2018. “La gestione commissariale di Alitalia dimostra che l’azienda può farcela se riceve investimenti. Esprimiamo quindi forti perplessità su un suo ennesimo ridimensionamento”, così dichiara Antonio Piras, Segretario generale della Fit-Cisl.“Sappiamo - prosegue Piras - che è imminente un decreto che sposta la data di scadenza per la vendita dal 30 aprile a dopo l’estate e auspichiamo che in questo lasso di tempo il nuovo Governo trovi soluzioni diverse, tenendo conto che le forze politiche che hanno vinto le elezioni hanno dichiarato in campagna elettorale che la compagnia sarebbe dovuta restare italiana.Auspichiamo che, al di là dei comunicati stampa che ultimamente si sono sprecati sul tema, il nuovo Governo attivi un tavolo con le parti sociali in cui si affronti il rilancio di Alitalia e quali siano gli strumenti per attuarlo.La cosiddetta compagnia di bandiera è un asset importantissimo per un paese a vocazione turistica”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.