Lavoro. Sbarra (Cisl): "Dare stabilità e continuità a detassazione contratti secondo livello"

Roma,16 aprile 2018. "I dati di oggi diffusi dal Ministero del Lavoro ci dicono come miglioramento della produttività e contrattazione decentrata siano sempre più correlati". Lo sottolinea il Segretario Generale aggiunto della Cisl, Luigi Sbarra commentando i dati sull'andamento dei contratti aziendali e territoriali di secondo livello. "In questo momento di ripresa economica impresa e lavoro stanno sempre più condividendo nuove soluzioni in tema di salario per obiettivi, di welfare per il benessere delle persone e di partecipazione. La contrattazione sta cambiando come dimostrano anche i dati dell'osservatorio Ocsel della Cisl, dal quale emerge che sono più le aziende che contrattano salario variabile di quelle che contrattano salario fisso e che la logica del premio uguale per tutti è stata superata da nuovi criteri di distribuzione sulla base delle competenze. La realtà sta dimostrando di essere più fertile e innovativa. Al nuovo Governo che speriamo presto si possa costituire, chiederemo da subito di verificare insieme con le parti sociali l'efficacia delle misure di detassazione e incentivazione della contrattazione di secondo livello da due anni in campo. Ma chiederemo,soprattutto - conclude Sbarra - di dare assoluta stabilità e continuità alle stesse."

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.