Scioperi. Cuccello e Piras (Fit Cisl): "Commissione di Garanzia ha scelto strada sbagliata, limitando un importante diritto Costituzionale"

Roma, 26 aprile 2018.  "La Commissione di Garanzia ha scelto la strada sbagliata, ovvero quella di fare di tutta l'erba un fascio, di trasformarsi da garante a parte in causa, invece di affrontare seriamente i motivi della proliferazione degli scioperi, promossi da sigle sindacali che rappresentano pochissimi associati, limitando un importante diritto Costituzionale, intromettendosi ed andando a peggiorare un accordo trovato tra le parti attraverso la contrattazione, con equilibrio e responsabilità". Lo hanno dichiarato in una nota congiunta il Segretario Confederale Cisl, Andrea Cuccello ed il Segretario Generale della Fit Cisl Nico Piras. "Dal nostro punto di vista ci vogliono nuove regole d'ingaggio che valorizzino il criterio della rappresentatività nell'intervallo tra uno sciopero e l'altro (rarefazione) e sanzionino adeguatamente i datori di lavoro non corretti." - hanno concluso i due sindacalisti.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa