Adiconsum su proprietà intellettuale contraffazione. Al via il progetto “Peers say no”

Roma, 26 aprile 2018 - Sui temi della proprietà intellettuale, della contraffazione e dell’educazione alla legalità è partito il 1 febbraio scorso il progetto europeo “Peers Say No”, dedicato ai giovanissimi, di cui Adiconsum è capofila, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Via Micheli (Roma), Consumedia, editore dell’Agenzia di informazione Help Consumatori, e il portale Skuola.net. Il progetto, cofinanziato da Euipo-Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale, ha come obiettivo rendere consapevoli i ragazzi che la proprietà intellettuale è importante anzitutto per la sicurezza e la qualità della vita quotidiana ma anche per la ricerca scientifica e medica, per il progresso tecnologico, per la produzione culturale, la moda, il design, l’intrattenimento. E non solo. Importante è l’educazione alla legalità. Conoscere e rispettare le leggi, i doveri ed i diritti di ciascuno così come difendersi dagli abusi, sono competenze di importanza strategica per la vita personale e professionale.

Per maggiori informazioni o direttamente su www.ioscelgoautentico.net

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa