Sicurezza. Furlan: "Legalità, sviluppo e dignità del lavoro devono arrivare insieme"

Roma, 2 maggio 2018.  "Sicurezza nei territori, sviluppo e dignità del lavoro devono arrivare insieme, attraverso un dialogo proficuo tra le istituzioni, il territorio e le parti sociali". Lo ha detto la Segretaria Generale della Cisl , Annamaria Furlan, intervenuta oggi al Congresso nazionale del Siulp, il sindacato più rappresentativo della polizia di stato. "Al clima generale di insicurezza del paese bisogna rispondere con una cultura di rispetto delle istituzioni" ha affermato la Furlan. "Fa bene il Siulp a sostenere che il tema della sicurezza va affrontato nel quadro di una nuova politica sociale, economica ed anche culturale del paese, in modo da rispondere ai bisogni del territorio in uno spirito collaborativo tra istituzioni locali, forze politiche, parti sociali". Per la leader della Cisl "l'Italia deve saper giocare un ruolo autorevole a livello europeo anche sul tema dell'immigrazione, puntando sulla cooperazione internazionale e su politiche di pacificazione. Saremo sempre contrari a chi propone di affondare i barconi. Fino a quando la gente fuggirà dalla guerra, dalla fame e dalle persecuzioni sarà molto complicato per il nostro paese interrompere i flussi migratori".

Leggi anche:

Infortuni sul lavoro. Furlan: Infortuni sul lavoro. Furlan: "Dobbiamo fermare questa carneficina. La politica ponga il tema della sicurezza tra le priorità dell`azione di governo"
17 maggio 2018. “L’incidente mortale di oggi in un appalto dell’Ilva di Taranto ci lascia ancora una volta sgomenti ed addolora tutta la...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.