Trasporti. Fit Cisl: "Emergenza sicurezza Atac"

Roma, 9 maggio 2018. “Il susseguirsi di veicoli che prendono fuoco – dichiara il Segretario generale della  Fit Cisl Lazio,  Marino Masucci – indica che la manutenzione è davvero inesistente. Come se ciò non bastasse, continuano gli episodi di violenza cui sono sottoposti i conducenti del mezzi dell'Atac. E' davvero insopportabile che sui lavoratori, nell'esercizio delle loro funzione a favore dei cittadini , si assista ad un accanimento persistente di aggressioni, che ne compromettono l’incolumità. Siamo ad una vera emergenza, che non può essere affrontata col solo impegno dell' azienda e delle organizzazioni sindacali. E' necessario precisa un intervento deciso da parte delle istituzioni pubbliche, a partire dagli organismi di Roma Capitale e della Prefettura". "Abbiamo sollecitato il Prefetto – ricorda il Segretario generale del Lazio - insieme alle organizzazioni sindacali della Cgil, della Uil per avviare un tavolo di concertazione: per fare il punto sulla situazione e per individuare le necessarie, e non più rinviabili iniziative di contrasto al fenomeno".
"Al momento - conclude Masucci - non abbiamo avuto alcun riscontro. Ed è davvero inaccettabile che le istituzioni, che continuamo a sollecitare, non escano allo scoperto per assumere , con urgenza, ogni iniziativa necessaria a tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.