Lavoro. Sbarra: "Bene Di Maio su precarietà. Siamo pronti al confronto per rafforzare le tutele"

2 giugno 2018 - "E' condivisibile il richiamo del Ministro Luigi Di Maio sul bisogno di dare stabilità a un mercato del lavoro troppo precario. Su questo tema e sulla necessità di rafforzare le tutele dei lavoratori, la Cisl è pronta al confronto”.
Così Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto della Cisl, commenta le dichiarazioni odierne del responsabile del Dicastero del Lavoro Luigi Di Maio, secondo cui il Jobs act va rivisto perché provoca troppa precarietà.
“La riforma del mercato del lavoro del 2014 - incalza il numero due del sindacato di via Po - è rimasta debole e inattuata proprio nella parte relativa al sostegno sociale. Mancano ancora politiche attive e servizi per l’impiego all’altezza: carenza che nasce anche dal basso numero di addetti nei centri per l’impiego, che sono circa 8.500 in Italia, contro i 49.000 della Francia e i 115.000 della Germania”.
La Cisl chiede da tanto tempo una svolta sui centri e servizi per l’impiego e non può che condividere l’obiettivo di potenziarne le articolazioni, come previsto dal Contratto di Governo, sia con due miliardi di stanziamenti aggiuntivi sia superando le inerzie burocratiche che ne rallentano il dialogo con le Regioni. Poi bisogna andare oltre, differenziando nettamente i costi a vantaggio dei contratti a tempo indeterminato. La via non è quella di un frettoloso ritorno ai voucher o dell’istituzione di un salario minimo orario, ipotesi che mortificano e trascurano istituti contrattuali importanti per la vita delle persone e per la dignità del lavoro. Meglio estendere e dare valore legale ai minimi contrattuali previsti nel Patto della Fabbrica “. Per il sindacalista, “l’Agenda Lavoro si qualifica anche della dimensione del raccordo scuola-lavoro, dei progetti di alternanza, dell’apprendistato duale, con una defiscalizzazione sulla formazione continua e sull’accrescimento delle competenze”. "Su questi ed altri capitoli del lavoro, la Cisl è pronta a confrontarsi con una proposta responsabile, espansiva, solidale e sostenibile. Al nuovo Governo l’opportunità di mettere questa materia sul binario del dialogo e del consenso sociale”, conclude Sbarra.

Leggi anche:

Governo. Furlan: Governo. Furlan: "Auguri di buon lavoro a Conte ed ai suoi ministri. Grazie a Mattarella per aver condotto il paese fuori dalla crisi politica. Pronti ad un dialogo costruttivo"
Roma, 1° giugno 2018 -  "Speriamo che il nuovo Governo, guidato dal professore Conte, al quale vanno, insieme alla squadra dei suoi Ministri,...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa