Migranti. #fermarelemorragia di umanità, Cgil, Cisl, Uil aderiscono all'appello di Libera, Gruppo Abele, Arci e Anpi

Roma, 5 luglio 2018 - Cgil, Cisl e Uil aderiscono e danno sostegno all’appello promosso da Libera, Gruppo Abele, Arci e Anpi: “Indossiamo una maglietta rossa per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà.”
Lo scrivono in una lettera indirizzata a Don Luigi Ciotti, i Segretari generali di Cgil, Cisl, Uil Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, i quali hanno invitato i proprio iscritti  a indossare una maglietta rossa nella giornata di sabato 7 luglio 2018.
“Tutto questo – si legge nella lettera - al fine di contrastare l’ondata di insofferenza sociale che da mesi imperversa nel nostro paese con gravi comportamenti di rigetto e discriminazione nei confronti delle diversità, e in particolare dei migranti”.
Cgil, Cisl e Uil condividono lo spirito e i contenuti di questa iniziativa, con l’intento di arginare quella che è stata chiamata una vera “emorragia di umanità”.
 

 
 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa