• Notizie
  • Comunicati stampa

Riders. Sbarra: "Per elevare tutele via contrattuale più efficace di soluzione legislativa"

Roma, 27 luglio 2018.  “Il ministro Di Maio ha evidenziato la necessità di regolare e garantire una serie di tutele di base per questi lavoratori, definendo una forma contrattuale che risponda a tali esigenze e facendo partire un tavolo tecnico con le parti che possa concretizzare tale soluzione”.

Così il Segretario Generale aggiunto della Cisl, Luigi Sbarra dalle pagine de "Il Dubbio" sull'incontro svoltosi tra il Ministro del Lavoro Di Maio, i sindacati confederali, le aziende del settore, le associazioni datoriali e rappresentanti dei comitati di riders locali, convocato al fine di costruire una normativa contrattuale e di tutele per i riders e al quale sono stati convocati, oltre.

“Le organizzazioni sindacali –ha proseguito Sbarra – avevano già fornito al Ministero una nota unitaria contenente le proposte per una adeguata regolazione contrattuale ed evidenziato il valore del recente accordo che nel settore della logistica-merci ha previsto per i lavoratori subordinati un inquadramento normativo specifico. La Cisl – sottolinea ancora il sindacalista - è intervenuta dichiarandosi disponibile agli obiettivi enunciati dal ministro, da tradurre in un efficace e proficuo negoziato contrattuale che ora deve partire con agilità. Per il nostro sindacato è prioritario definire in favore dei lavoratori una serie di protezioni e norme in tema di retribuzione, di orari di lavoro, di salute e sicurezza, di protezione previdenziale e infortunistica, nonché di regolazione trasparente e non discriminante del rapporto tra lavoratore e piattaforma digitale tramite le app”. In questo senso, incalza Sbarra, “il contratto deve fornire risposte che permettano un pieno riconoscimento del lavoro svolto, richiamando anche le caratteristiche di flessibilità che questo tipo di rapporto spesso prevede. La soluzione contrattuale infatti potrebbe permettere di definire soluzioni adatte, forti ma al tempo stesso sostenibili, in modo maggiormente efficace rispetto a qualsiasi altra soluzione puramente legislativa”.

“L’incontro si è concluso con la costituzione di un tavolo tecnico di confronto, aperto a tutte le parti presenti, che a partire dalla prima settimana di settembre verrà riconvocato per valutare i contenuti e i riferimenti dei contratti collettivi nazionali oggi esistenti come logistica, ristorazione ed altri, ma anche per costruire soluzioni che evitino la contrapposizione pura tra lavoro subordinato o lavoro autonomo, avendo come obiettivo invece la necessità di costruire soluzioni equivalenti e applicabili alle diverse prestazioni che questo tipo di lavoro oggi prevede”, conclude il sindacalista.

 

Leggi anche:

Riders. Sbarra: Coinvolgere il sindacato nel confronto. La via contrattuale è quella che produce migliori risultati   Riders. Sbarra: Coinvolgere il sindacato nel confronto. La via contrattuale è quella che produce migliori risultati  
Roma, 18 giugno 2018.  "E’ positivo che il Ministro del Lavoro, Di Maio abbia deciso oggi di accantonare la strada del decreto e di aprire un...
Lavoro. Furlan: Lavoro. Furlan: "Sui riders positivo l'avvio del confronto con il Governo. Dignità e tutele con la contrattazione"
Roma, 2 luglio 2018. "E'stato un incontro positivo, è iniziato un percorso che speriamo di portare a conclusione". Così la Segretaria generale della...
Riders. Sbarra: Riders. Sbarra: "Incontro utile e positivo. Tracciata la via contrattuale per le tutele dei lavoratori del settore"
Roma, 11 settembre 2018 - "L'incontro di carattere tecnico tenuto oggi al Ministero del Lavoro ha finalmente consentito al confronto tra le parti...

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Il Dubbio.pdf)Il Dubbio399 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa