• Notizie
  • Comunicati stampa

Ilva. Furlan: "Non possiamo andare avanti con questa situazione, servono risposte positive"

Genova, 31 agosto 2011. - "Non possiamo andare avanti con questa situazione. Guai a noi se smettessimo di essere tra i primi soggetti competitori sul un mercato di qualita' come quello dell'acciaio". Cosi' il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, questa mattina a Genova rispondendo a una domanda dei cronisti prima di incontrare il governatore Giovanni Toti per fare il punto sull'emergenza dopo il crollo del ponte Morandi. "Ilva e' un'importantissima impresa del nostro paese- ricorda Furlan- noi siamo competitori internazionali sulla produzione di acciaio di qualita'. Preservando l'ambiente e la salute dei lavoratori e dei cittadini, dobbiamo immaginare un futuro per l'Ilva. L'azienda c'e', deve andare avanti, bisogna dare risposte positive non solo all'occupazione ma anche all'economia del paese". 

Stampa