• Notizie
  • Comunicati stampa

Terremoto. Cgil, Cisl, Uil, Confindustria: "A due anni dal sisma già stanziato il 50% dei contributi donati da lavoratori ed imprese"

11  Settembre 2018 - "A due anni dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, che colpirono le popolazioni del centro Italia, Confindustria Cgil Cisl e Uil, che hanno dato vita al “Comitato Sisma Centro Italia”, hanno già stanziato il 50% dei contributi donati dai lavoratori e dalle imprese che ammontano a 6.803.530 euro" Così in una nota congiunta Cgil, Cisl, Uil e Confindustria annunciando che "la raccolta di fondi sta finanziando 90 progetti di due differenti tipologie di interventi: progetti di utilità sociale in senso stretto (QIP) e progetti finalizzati a valorizzare il lavoro ed il tessuto imprenditoriale del territorio (IMP).

Tra le 354 proposte complessive ricevute dal Comitato, sono stati valutati, selezionati e scelti 64 progetti QIP e 26 progetti IMP, che vogliono essere una risposta concreta per trasformare in aiuto tangibile i fondi che sono stati versati dai lavoratori e dalle imprese. La particolarità di questa esperienza è nell’incrocio tra la solidarietà nazionale e l’azione propositiva delle associazioni, delle Amministrazioni Pubbliche e delle imprese dei territori di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. I programmi sono tutti in fase di realizzazione e il Comitato monitora anche sul posto la realizzazione degli obiettivi dei progetti, che sul versante sociale contribuiranno all’acquisto di 19 minibus e 4 ambulanze, di 6 mense scolastiche, di arredi per scuole e attività sportive, mentre sul versante imprese a dotarsi di nuovi macchinari, a finanziare di tecnologie innovative che porteranno circa 180 nuovi posti di lavoro ed il consolidamento di almeno 600. Nel sito web www.comitatosismacentroitalia.org è ora possibile seguire e controllare l’evoluzione delle attività degli interventi, acquisire la documentazione normativa di riferimento, visionare i dati statistici aggregati dell’intero programma ma soprattutto verificare lo stato di avanzamento dei lavori e delle spese di ogni singolo progetto IMP e QIP. Infatti ogni progetto ha pagine dedicate che analizzano obiettivi, risultati, attività, rapporti di avanzamento quadrimestrali, foto, video e documenti, per spiegare ai donatori e all’opinione pubblica come si stanno utilizzando concretamente e in maniera trasparente i fondi.

"Il monitoraggio documentale  - spiegano ancora Cgil, Cisl, Uil e Confindustria - è supportato da programmi di verifica in loco presso ogni progetto, effettuati regolarmente dal servizio di supporto che assiste in tempo reale i referenti dei progetti IMP e QIP, valutando da vicino la realizzazione delle attività, controllando l’applicazione delle modalità di gestione e la rendicontazione adottate dal Comitato Sisma Centro Italia. Confindustria Cgil Cisl e Uil, tramite il Comitato, continuano così l’esperienza di solidarietà dei lavoratori e delle imprese che hanno compiuto in occasione dei tragici eventi in Abruzzo, ad Haiti, in Nepal ed in Sri Lanka in seguito allo Tsunami del 2004" conclude il comunicato congiunto.

www.ComitatoSismaCentroItalia.org

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa