• Notizie
  • Comunicati stampa

Manovra. Furlan a Conte: "Fare squadra significa riconoscere il ruolo dei corpi sociali e concordare insieme obiettivi e strumenti per la crescita del paese"

24 ottobre 2018 - “Fa bene il Presidente del Consiglio Conte a ricordare nei suoi incontri a livello internazionale che il Governo, gli imprenditori ed i lavoratori devono fare squadra. Ma questo si fa con il dialogo con i corpi sociali, riconoscendo il ruolo delle rappresentanze di imprese e sindacati e concordando insieme gli obiettivi economici e gli strumenti per favorire la crescita e la competitività del sistema produttivo italiano”. Lo sottolinea la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando le dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Conte. “Altri Governi hanno pensato in passato di essere autosufficienti e di poter saltare il momento della mediazione sociale, coì indispensabile nelle società complesse. Non ci sembra che abbiamo colto risultati significativi per il paese. Se il Governo Conte vuole essere più autorevole anche a livello internazionale e nel rapporto con la Commissione Europea deve puntare ad una maggiore coesione sociale, modificando l’impostazione della manovra economica attraverso una politica di concertazione con le parti sociali, così come predicava il premio Nobel, Modigliani di cui in questi giorni ricordiamo il centenario della nascita. A questo dialogo il sindacato non si sottrarrà, forte di una posizione unitaria e di un rapporto solido con i lavoratori ed i nostri iscritti”.

Stampa