• Notizie
  • Comunicati stampa

Riders. Cgil, Cisl, Uil chiedono confronto fra aziende e sindacati su vendita Foodora a Glovo

Roma, 13 novembre 2018 - "In questi giorni è stata annunciata la vendita di Foodora a Glovo nel settore del food delivery e, soprattutto, la presunta volontà di quest’ultima di non voler dare continuità ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa instaurati da Foodora con quasi 2000 rider in tutta Italia. Nessuna procedura formale, che a determinate condizioni è obbligatoria per quanto concerne i lavoratori dipendenti, è stata finora comunicata alle Organizzazioni Sindacali territoriali o nazionali . Cgil, Cisl e Uil chiedono fin da subito alle aziende coinvolte e alla nuova proprietà che si apra un confronto per valutare gli effetti della vendita/ passaggio di proprietà~ sui lavoratori coinvolti, sia sull'occupazione che sulla tipologia di rapporto di lavoro da garantire loro. La volontà di confronto e di migliorare le condizioni di lavoro dei riders sono ciò che accumuna e che tiene insieme, nonostante le diverse specifiche posizioni, tutte le parti che partecipano al tavolo promosso dal Ministero del lavoro e che deve passare rapidamente dalle buone intenzioni al confronto sulle proposte concrete.  Chiediamo, quindi, a questo Ministero, concludono Cgil Cisl e Uil, di farsi parte attiva perche’ si avvi su questa vicenda un confronto specifico fra Aziende e sindacati che deve avere come obiettivo la continuità ai rapporti di lavoro e il non peggioramento delle attuali condizioni economico- normative".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa