• Notizie
  • Comunicati stampa

Europa. Furlan: "Inimmaginabile che l'Italia sia fuori"

Milano, 19 novembre  2018 - "In un contesto di competizione internazionale l'Italia, come ogni singolo Paese, può fare da vero poco da sola" . Ha aggiunto, a margine della Conferenza Regionale dei Servizi Cisl, organizzato dalla Cisl Lombardia a Milano, Annamaria Furlan, Segretaria generale della Cisl, secondo la quale "c'è invece bisogno di un'Europa forte che metta al centro gli investimenti per la crescita, il lavoro e la dignità e i diritti dei cittadini e delle cittadine europee" . "Quindi - sottolinea la leader Cisl - noi siamo ben lungi dall'immaginare un'Italia senza l'Europa, credo al contrario che il nostro Paese, insieme ai Paesi fondatore dell'Europa, debba remare al contrario per renderla davvero forte e competitiva sulla qualità e sul rispetto della dignità del lavoro" . "Siamo convintamente europeisti - conclude - non solo perché lo sono i nostri padri e le nostre madri fondatrici, ma perché riteniamo che il futuro del nostro Paese sia assolutamente legato ai destino dell'Europa".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa