• Notizie
  • Comunicati stampa

Lavoro. Furlan: "Recessione non è spauracchio ma terribile realtà"

19 gennaio 2019 -  "Al Premier Conte abbiamo ribadito ieri le nostre posizioni sulla legge di stabilità ed abbiamo ovviamente riconfermato tutte le motivazioni del 'no'. È evidente che anche i dati di ieri di Bankitalia e quelli della settimana scorsa dell' ISTAT rispetto al calo della produzione industriale ci allarmano ancora di più. La crescita sta rallentando, la recessione ormai non è più uno spauracchio ma può diventare una terribile realtà. L' Italia ha bisogno di grandi investimenti privati ma anche pubblici. Quindi è necessario sbloccare subito le infrastrutture, investire in innovazione, ricerca, formazione. Bisogna creare una condizione di crescita e di sviluppo, senza quella non c'è lavoro da distribuire". Lo ha ribadito anche oggi la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, intervistata da Radio in Blu.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa