• Notizie
  • Comunicati stampa

Manovra. Furlan: "Il 9 febbraio in piazza anche per il Sud dimenticato dal Governo"

Taranto, 23 gennaio 2019 - “Il 9 febbraio faremo una grande manifestazione nazionale per dire al Governo che la finanziaria così come è non va bene”. Lo ha ribadito anche oggi la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, a Taranto, a margine dell’ Assemblea territoriale dei delegati ed attivisti della Cisl di Taranto e Brindisi. “Il Governo deve cambiare la sua linea economica. Purtroppo dopo tanti anni di sacrifici iniziamo a vedere i segni meno: meno produzione industriale, meno prodotto interno lordo e quindi è evidente che la crescita si sta drammaticamente arrestando. Quindi ci vogliono iniezioni potenti a favore dello sviluppo, della crescita e di conseguenza del lavoro. La finanziaria purtroppo non ha questa logica: taglia le risorse per formazione, sull’ innovazione, blocca le infrastrutture, esattamente il contrario di quello di cui il paese ha bisogno. E quindi il 9 insieme a tante migliaia di lavoratori, di lavoratrici, di pensionato, e spero, ci stiamo lavorando, tanti giovani noi con chiarezza diremo al governo che deve cambiare linea. Il Mezzogiorno se lo sono completamente dimenticato nella legge di bilancio eppure la lunga crisi che abbiamo attraversato avrebbe dovuto far capire a tutti che questo paese può guardare al futuro con serenità solo se riparte dal sud: questo è assolutamente indispensabile. Aver bloccato le infrastrutture anche nel sud e non avere assolutamente considerato nella finanziaria questo vasto territorio del paese come l’elemento principe da cui ripartire è un danno complessivo al paese”.

Leggi anche:

Sindacato. Sebastiano Cappuccio eletto nuovo segretario generale della Cisl Sicilia. Furlan: Sindacato. Sebastiano Cappuccio eletto nuovo segretario generale della Cisl Sicilia. Furlan: "Il Sud, drammaticamente dimenticato dal Governo"
Palermo, 12 febbraio 2019. "Il sud e' scomparso dalla legge finanziaria, come se attraverso il reddito di cittadinanza si risolvessero i problemi del...

Stampa