• Notizie
  • Comunicati stampa

Sindacato. Furlan domani a Palermo per il Consiglio Regionale della Cisl Sicilia

11 Febbraio 2019 - Al via domani a Palermo il Consiglio Regionale della Cisl Sicilia per il cambio della guardia ai vertici. Presente la leader Annamaria Furlan che alle 9,45 , prima dell’inizio dei lavori, incontrerà la stampa al Mondello Palace Hotel. Risponderà alle domande dei giornalisti sui temi del momento e sull’agenda sindacale all’indomani della manifestazione nazionale del 9 febbraio voluta da Cgil Cisl e Uil per dire no alle politiche economiche e sociali del Governo.  
A votare il successore di Mimmo Milazzo da poco eletto vicepresidente nazionale dell’Inas, il patronato Cisl, saranno i 180 componenti del consiglio generale, i 280 mila lavoratori iscritti in Sicilia alle 19 federazioni di categoria di cui il sindacato si compone. Le operazioni di voto, a scrutinio segreto, si terranno nel Mondello Palace Hotel di Mondello-Palermo. È lì che, a partire dalle 10,30, si riunirà il consiglio generale regionale. Ad aprire i lavori la relazione di Milazzo, che farà il punto della situazione economica e politica dell’isola prendendo così commiato dall’associazione che guida dal novembre 2014. Lo scrutinio dovrebbe concludersi intorno alle 13,30. Sarà seguito dalla proclamazione e dal discorso dal podio dell’eletto. 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa