• Notizie
  • Comunicati stampa

Inps. Ganga: "Preoccupante il ritardo del Governo sulla scelta dei vertici dell’istituto"

18 febbraio 2019 - “E’ davvero un fatto preoccupante che il Governo non abbia ancora nominato i vertici dell’Inps e rinnovato il consiglio di amministrazione in quello che è il più grande ente pubblico del nostro paese”. Lo sottolinea il segretario confederale Cisl, Ignazio Ganga. “Da settimane assistiamo ad un balletto stucchevole nel Governo, con veti incrociati e indiscrezioni sui nomi del futuro commissario che dovrebbe traghettare il nostro principale ente di previdenza verso una nuova governance. Ma al di là dell’autorevolezza dei nomi, manca la doverosa trasparenza e chiarezza che invece dovrebbe esserci non solo sui criteri di selezione e scelta del futuro management, ma soprattutto sull’assetto di indirizzo e controllo che si vuole dare all’Ente di previdenza, alle prese oggi con irrisolti problemi di riorganizzazione dei servizi e con una grave carenza di personale giovane e qualificato. Non bisogna mai dimenticare che i principali stakeholders dell’Inps rimangono i lavoratori e le imprese che versano i contributi , senza per questo rivendicare ruoli di gestione. In Germania, il passaggio di consegne alla guida dell’ente previdenziale è avvenuto sei mesi prima della scadenza naturale, tra l’altro con una decisione di un organo di autogoverno composto da rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro. Una circostanza che dovrebbe far riflettere il nostro Governo”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa