Industria. Sbarra: "Tracollo amplificato dall' immobilismo del governo sugli investimenti. Ascoltare le proposte unitarie del sindacato"

Roma, 19 febbraio 2019 - “Un tracollo tanto grave, quanto, purtroppo, preannunciato. I dati diffusi oggi sul fatturato industriale a dicembre 2018, -3.5 % rispetto a novembre e 7.3% su base annua, rilevano le gravi criticità della politica di sviluppo del Governo. Un esecutivo che in Manovra spende tanto, ma non investe quasi nulla sulle leve fiscali ed infrastrutturali necessarie a rilanciare occupazione, produttività e innovazione”. Lo afferma in una nota Luigi Sbarra, Segretario generale aggiunto della Cisl, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat sul fatturato industriale. “L’impostazione dell’Esecutivo manca di visione e progettualità, specialmente nella politica industriale: mortifica formazione e competenze, taglia risorse e strumenti sull’innovazione, sul Mezzogiorno, sul raccordo scuola-lavoro. E finisce per amplificare le debolezze di un sistema produttivo che già soffre, specialmente nell’export, del generale rallentamento delle principali economie mondiali. Condizione che imporrebbe una grande azione anticiclica, che rimetta il Paese su binari idonei a raccogliere le sfide della Quarta rivoluzione industriale. Purtroppo nulla di tutto ciò all’orizzonte. Il Governo deve convincersi ad entrare in una nuova fase di confronto con il sindacato confederale, che esprime oggi proposte responsabili, pragmatiche ed unitarie sulle politiche industriali, molte delle quali condivise anche dal mondo dell’impresa".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa