• Notizie
  • Comunicati stampa

Reddito Cittadinanza. Sindacati: "Ancora una volta gli immigrati saranno discriminati"


Roma, 21 febbraio 2019.  “Una misura ulteriormente discriminatoria nei confronti degli immigrati  che si troveranno, purtroppo, di fronte a nuovi ostacoli per accedere al reddito di cittadinanza”. Così i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil Giuseppe Massafra, Andrea Cuccello e Ivana Veronese commentano l’approvazione, in Commissione Lavoro del Senato, dell’emendamento della Lega al decretone.
Secondo i tre dirigenti sindacali “l’ulteriore documentazione che viene richiesta, per comprovare la composizione del nucleo familiare, potrebbe risultare impossibile da ottenere per gli immigrati provenienti da Paesi molto instabili e che non hanno una organizzazione amministrativa adeguata”. 
“Così - concludono Massafra, Cuccello e Veronese - un provvedimento che dovrebbe tutelare i più deboli, genera un intollerabile accanimento contro gli ultimi: invece di favorire percorsi di integrazione, si creano le condizioni affinché aumentino le diseguaglianze e si creino i presupposti per censire cittadini di serie A e di serie B”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa