• Notizie
  • Comunicati stampa

Donne. Graziani: "Contrattazione strumento in grado di promuovere parità e pari opportunità"

Roma, 6 marzo 2019 - "Le lavoratrici italiane guadagnano in media il 71,7% rispetto al salario degli uomini (escluso pubblico impiego e cooperazione). L’occupazione femminile in Italia non raggiunge il 50% (classe d’età 15-64 anni) ed è ben al di sotto della media UE del 60,4%. Il tasso di occupazione delle donne tra i 25 e i 49 anni si ferma al 54,1% se sono madri, mentre cresce sino al 79% per le donne che vivono da sole e quelle in coppia ma senza figli (69,2 %). Su 100 occupate senza figli, sono 75,5% quelle con figli in età prescolare, in diminuzione rispetto agli anni precedenti.  La contrattazione, per il sindacato, rappresenta lo strumento d’elezione in grado di promuovere la parità e le pari opportunità nei diversi contesti produttivi; di prevenire e contrastare quelle forme di discriminazione che favoriscono e alimentano segregazione e segmentazione lavorativa di genere". E' quanto ha sottolineato il Segretario confederale della Cisl, Giorgio Graziani, nel corso del suo intervento di questa mattina al Cnel. 

Leggi anche:

8 Marzo Giornata internazionale della donna. Iniziativa Cgil, Cisl, Uil a Roma su contrattazione di genere 8 Marzo Giornata internazionale della donna. Iniziativa Cgil, Cisl, Uil a Roma su contrattazione di genere
8 marzo 2019. "Anche quest'anno l'8 Marzo sarà una giornata di mobilitazione contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne, ma...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa