• Notizie
  • Comunicati stampa

Tav. Furlan: "Non realizzare opere è una scelta sbagliatissima"

Roma, 8 marzo 2019. Sulla Tav "c'è uno stallo del governo che continua da tanto tempo. Tante grandi e piccole opere nel nostro Paese sono bloccate, bloccando con sé 400mila posti di lavoro, e non se ne capisce il perché". Lo afferma la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a margine dell'iniziativa di Cgil Cisl e Uil per la giornata della donna. Non realizzarle "è una scelta sbagliatissima. Spero tanto che il presidente del Consiglio scelga a favore del Paese. Servono infrastrutture materiali e immateriali. Non è più giustificabile questo spostare in avanti scelte che non sono tecniche ma politiche", prosegue Furlan. La Torino-Lione "è un'opera importante e necessaria. Usciamo dalle schermaglie politiche, peraltro tra due partiti, e pensiamo al bene del Paese", insiste la leader della Cisl.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa