• Notizie
  • Comunicati stampa

Lavoro. Furlan: "Da Confindustria e Bankitalia ancora dati allarmanti. Con la recessione i primi a pagare saranno lavoratori, pensionati e giovani disoccupati"

27 marzo 2019 -  “Da Confindustria e Banca d’Italia oggi ancora dati allarmanti sullo stato della nostra economia e dell’occupazione. Senza una svolta del Governo nella politica economica, e con la recessione ormai alle porte, i primi a pagare saranno i piu’ deboli, i lavoratori, i pensionati, i giovani senza lavoro”. E’ il commento su twitter della segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan sulle stime di crescita del Centro Studi di Confindustria e del Governatore della Banca d’Italia, Visco.

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa