Europa. Al via oggi a Matera l'iniziativa Cgil, Cisl, Uil con Landini, Furlan, Barbagallo, Visentini, Prodi 

Roma, 6 maggio 2019 -  "La nostra Europa, la cultura, il lavoro. La cultura del lavoro" lo slogan della due giorni organizzata da Cgil, Cisl, Uil  che prende oggi il via a Matera presso l’Auditorium Serra Cava del Sole (Strada Statale 7 - Via Appia, 32). I lavori inizieranno alle 15.30 con il Saluto del Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggeri e con l’intervento introduttivo del Segretario Generale CGIL Maurizio Landini. Seguirà una Tavola Rotonda moderata dal Presidente dell' Ordine dei giornalisti Basilicata, Mimmo Sammartino con Sergio Rizzo, editorialista de "la Repubblica", Salvatore Adduce, Presidente della Fondazione Matera 2019, la ricercatrice dell’Università del Salento Francesca Imperiale, Massimo Bonelli, Amministratore Delegato ICompany. La giornata si concluderà alle 18.30. La mattinata del 7 maggio si aprirà alle 9.30 con l’intervento introduttivo del Segretario Generale UIL Carmelo Barbagallo. Seguirà una Lectio Magistralis a cura di Romano Prodi sul tema dell’Europa. I lavori proseguiranno con il dibattito nel corso del quale saranno programmati gli interventi del Segretario Generale CES, Luca Visentini e della Sovrintendente della Fondazione Teatro San Carlo, Rosanna Purchia. Chiuderà la giornata alle 13.30 la Segretaria Generale CISL Annamaria Furlan.
 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (2019_05_06 matera A4 printfile.pdf)Programma 115 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa