• Notizie
  • Comunicati stampa

Lavoro. Sindacati incontrano Confapi,  Alleanza delle Cooperative e Confindustria

incontro sindacati impreseRoma, 5 giugno 2019 - "Chiudere i contratti che sono ancora aperti è un primo elemento fondamentale, così come irrobustire il tema della partecipazione e del welfare, attraverso fondi pensione, sanità integrativa ed elementi di partecipazione tra impresa e lavoratori". E' quanto ha affermato oggi la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, al termine degli incontri che  i tre leader sindacali di Cgil, Cisl e Uil hanno tenuto con Confapi,  Alleanza delle Cooperative e Confindustria per trovare risposte ed elaborare proposte utili alla crescita del Paese, dal fisco all'occupazione, passando per la contrattazione e la rappresentanza sindacale.

Tra i temi messi a fuoco, l'urgenza di dare attuazione ai meccanismi per la misurazione della rappresentatività: allo stato attuale, infatti, la mancata attuazione di regole definite penalizza sia il sistema delle imprese sia i sindacati e i lavoratori. Tutti concordi, poi, sulla necessità di considerare i rinnovi contrattuali nazionali e aziendali, oltre il welfare contrattuale integrativo, pilastri sulla base dei quali rilanciare le relazioni industriali ed alzare i salari.

A Confindustria, guidata dal presidente Vincenzo Boccia, in particolare Cgil, Cisl, Uil hanno chiesto di "sollecitare" le associazioni datoriali di categoria al rinnovo di alcuni contratti, a partire da quelli dei multiservizi e della sanità privata, scaduti da anni. Confindustria, riferiscono i sindacati, si è impegnata a fare una verifica per sbloccare questi rinnovi. Perché, per Cgil Cisl Uil, "il miglior modo per valorizzare la contrattazione è fare i contratti". Inoltre le parti sociali hanno convenuto, spiegano ancora i sindacati, "sull'opportunità di definire una posizione comune e condivisa sul completamento dei documenti attuativi del Patto della fabbrica". Per questo, sindacati e Confindustria proseguiranno il confronto sulla base di un calendario che verrà stabilito a breve.
Ma sul tavolo del confronto con il mondo cooperativo anche l'ipotesi di sperimentare modelli innovativi di partecipazione e migliorare la regolamentazione in materia di sicurezza oltre che di rafforzare la contrattazione.
"Cgil, Cisl, Uil hanno infine chiesto di operare in forte contrasto ai fenomeni dei contratti pirata e delle cooperative spurie", annotano i sindacati al termine dell'incontro.

Leggi anche:

Lavoro. Furlan: Lavoro. Furlan: "Lavoro tema centrale anche per Confcommercio"
Roma, 6 giugno 2019  - "Quella del Presidente di Confcommercio Sangalli e' stata un'ottima relazione che mette al centro il lavoro e riprende...

Stampa