• Notizie
  • Comunicati stampa

Appalti. Cgil, Cisl, Uil: domani presidio a Roma contro lo Sblocca Cantieri Appuntamento in piazza Monte Citorio a partire dalle ore 15

Roma, 10 giugno 2019  - Per chiedere al Governo di rivedere le proprie posizioni sui contenuti del decreto legge ‘Sblocca Cantieri’, Cgil, Cisl e Uil promuovono per domani, 11 giugno, a partire dalle ore 15, un presidio unitario in piazza Monte Citorio a Roma.

“Questa approvazione legislativa che riteniamo pericolosa per il settore degli appalti pubblici, come abbiamo già avuto modo di condividere nella manifestazione dei giorni scorsi, si scaricherà - dichiarano i segretari nazionali di Cgil, Cisl, Uil, Giuseppe Massafra, Andrea Cuccello e Tiziana Bocchi - con pesanti ripercussioni sulle lavoratrici e sui lavoratori per quanto concerne la sicurezza e la corretta applicazione contrattuale. Tutto ciò lo riteniamo un grave errore da parte del Governo Conte. Per questo - concludono - invitiamo tutte e tutti a partecipare alla mobilitazione”.

Leggi anche:

Sblocca cantieri: approvato il Disegno di legge. Le Audizioni Cgil Cisl Uil presso le Commissioni di Camera e Senato Sblocca cantieri: approvato il Disegno di legge. Le Audizioni Cgil Cisl Uil presso le Commissioni di Camera e Senato
Il 13 giugno, come previsto, il Governo ha licenziato il testo definitivo della legge cosiddetta 'Sblocca Cantieri' che interviene pesantemente nella...

Stampa