• Notizie
  • Comunicati stampa

Ilva. Sbarra: "Basta con questo gioco a scaricabarile. Il Governo e l'impresa mantengono fede al piano industriale per tenere in piedi sicurezza, ambiente e lavoro"

Roma, 10 Luglio 2019 - "Ieri sulla ex Ilva c'e' stato l'ennesimo incontro infruttuoso, deludente. Basta con questo gioco a scaricabarile. Il Governo e l'impresa si assumano le proprie responsabilita'. Mantengano fede al piano industriale per tenere in piedi sicurezza, ambiente e lavoro. Si assumano le loro responsabilita' perche' l'Italia non puo' rinunciare a piu' di 20 mila posti lavoro ed alla produzione di acciaio". Lo ha detto il Segretario generale aggiunto della Cisl, Luigi Sbarra, nella sua relazione alla conferenza nazionale organizzativa della Cisl. Per Sbarra sono tre le aree d'intervento "per consolidare i livelli della produttivita' nell'era digitale, garantendo il progresso dei diritti e delle tutele dei lavoratori": rilanciare infrastrutture materiali, logiche e sociali insieme a un grande piano nazionale per il lavoro 4.0, estendere l'efficacia della golden rule europea includendo ogni spesa capace di incentivare Reti e nuove tecnologie; rinnovare il modello di relazioni industriali italiano seguendo il faro della partecipazione e della democrazia economica". 

Stampa