• Notizie
  • Comunicati stampa

Ue. Furlan: "Parole di Von der Leyen sono un segnale di speranza"

16 luglio 2019 - “Sono un segnale incoraggiante e di speranza per l'Europa le parole di Ursula Von der Leyen la presidente candidata della Commissione Europea nel suo discorso di oggi all'Europarlamento". Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. "E' importante che oggi la presidente designata della Ue abbia ribadito che l'Europa vada rafforzata sul piano politico e sociale, puntando su una maggiore crescita economica, la riduzione delle emissioni di Co2 e la tutela dell'ambiente, su triplicare il budget per gli scambi universitari e la formazione dei giovani, su come costruire le condizioni per un salario minimo dignitoso per tutti i lavoratori europei, non con una legge imposta dall'alto ma attraverso la contrattazione collettiva e la partecipazione dei sindacati, in modo da estendere le tutele salariali, contrattuali e previdenziali in base agli accordi siglati dalle parti sociali davvero rappresentative nei settori e nei comparti di riferimento. Sono tutte proposte condivisibili e positive che si aggiungono alla presa di posizione ed al richiamo forte della Von Der Leyen sull'obbligo per i paesi della Ue di salvare le vite umane nel Mediterraneo, riducendo la migrazione irregolare e combattendo lo sfruttamento degli scafisti".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa