• Notizie
  • Comunicati stampa

Telecomunicazioni. Sindacati: "Necessario discutere al più presto dei problemi concreti del settore. Piena disponibilità ad attivare un confronto vero"

Roma, 18 luglio 2019 - "Piena disponibilità ad attivare un confronto vero con il Ministro per risolvere le troppe e  gravi crisi aperte, che rischiano di portare a migliaia di licenziamenti". Così Cgil, Cisl, Uil confederali e Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil  al termine del tavolo sul settore delle telecomunicazioni convocato nei giorni scorsi al Mise con le OO.SS. confederali e Asstel, alla presenza del Ministro Luigi Di Maio. "Questa mattina, invece, il Tavolo, è stato allargato ai sindacati autonomi - scarsissimamente presenti nel settore - e non c'era traccia del Ministro Di Maio" spiegano i sindacati lamentando come l'appuntamento sia stato "la replica esatta di altri due incontri svoltisi sempre presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Un appuntamento - osservano - che, evidentemente, ha il solo obiettivo di prendere altro tempo e non di discutere dei problemi concreti del settore".
Nel ricordare di aver ribadito "in ogni occasione quali sono i problemi da affrontare, anche presentando una Piattaforma scritta alle Istituzioni" le organizzazioni sindacali pongono nuovamente l'accento su quelle che sono le problematiche da risolvere nel settore: "Si tratta di risolvere i problemi legati alle delocalizzazioni delle attività, al costo del lavoro, al dumping contrattuale, alla mancanza di ammortizzatori sociali stabili e certi, alla corretta applicazione delle clausole sociali, a un progetto di formazione adeguata a traghettare il settore verso la necessaria digitalizzazione". 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa