• Notizie
  • Comunicati stampa

Governo. Furlan: "Conte metta al centro crescita, riduzione tasse e dialogo sociale"

Roma, 29 agosto 2019 - “È un segnale incoraggiante che oggi il Presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, abbia indicato, tra le priorità del prossimo Governo, la questione del lavoro, la necessità di una maggiore equità fiscale, di nuove infrastrutture, di una pubblica amministrazione trasparente ed efficiente, lo sviluppo del Mezzogiorno, una nuova politica industriale innovativa, rispettosa dell’ambiente, scongiurando l’aumento dell’iva, il tutto nel quadro della tutela degli interessi nazionali e del ruolo dell'Italia nel contesto europeo”. Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. “Sono tutti temi importanti contenuti nella piattaforma unitaria di Cgil Cisl Uil e che hanno visto nel mesi scorsi la mobilitazione di tanti lavoratori, pensionati, giovani e donne italiane. Per questo ci aspettiamo che il programma del nuovo governo Conte metta davvero al centro la crescita e lo sviluppo del paese, il rilancio degli investimenti per il lavoro, la riduzione delle tasse ai lavoratori e pensionati, attraverso un dialogo stabile ed un confronto costruttivo con il sindacato, per l’avvio di una stagione di riforme sociali ed economiche condivise con le parti sociali. La Cisl non si sottrarrà alle sue responsabilità verso l’obiettivo di un auspicabile patto sociale per la crescita ed il lavoro, indispensabile per affrontare le scelte difficili cui sarà chiamato il nostro paese nei prossimi mesi”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa