• Notizie
  • Comunicati stampa

Whirlpool. Sbarra: "Azienda irresponsabile, rispettare l'accordo e garantire tutti i lavoratori"

Roma, 14 ottobre 2019 - “L'ennesima fumata nera sullo stabilimento Whirlpool di Napoli fotografa un defilarsi irresponsabile da parte di un'azienda che si è impegnata formalmente sul rilancio produttivo dello stabilimento di Napoli. Si deve tornare ai contenuti di quell'accordo, senza alibi. Governo ed enti locali facciano di tutto per assicurare il pieno rispetto degli investimenti previsti, restituendo una prospettiva di competitività al sito, garantendo la continuità produttiva e la salvaguardia di tutti i posti di lavoro". Così Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto Cisl, commentando l'incontro odierno tra la Whirlpool e il Governo. "La Cisl è vicina ai lavoratori che in queste ore si stanno mobilitando in tutti gli stabilimenti del gruppo. Di certo c'è che Napoli e il Mezzogiorno non possono subire l'ennesimo colpo a un tessuto sociale e produttivo già in profonda sofferenza. Si metta in campo ogni energia utile per scongiurare questo esito e far tornare l'azienda sui suoi passi. E' una questione di giustizia sociale e una priorità economica nazionale".

Stampa