• Notizie
  • Comunicati stampa

Anpal Servizi. Cgil, Cisl, Uil scrivono a Parisi: "Stabilizzare 600 dipendenti"

Roma, 5 novembre - “Chiediamo che venga convocato al più presto un tavolo di confronto per condividere tempi e modalità di stabilizzazione del personale precario dell’Agenzia”. È quanto richiesto da Cgil, Cisl e Uil in una lettera inviata quest’oggi al Presidente di Anpal Servizi, Domenico Parisi.

“Finalmente - proseguono le tre Confederazioni - dopo la conversione in legge del decreto 101/2019, il cosiddetto ‘Salva imprese’, abbiamo tutti gli strumenti normativi per procedere all’assunzione a tempo indeterminato di tutto il personale già a tempo determinato”.

“La positiva conclusione di una lunga vertenza portata avanti da Cgil, Cisl e Uil e dalle sue categorie nel corso degli ultimi anni, merita ora di essere pienamente realizzata. Entro il 2019 - auspicano in conclusione Cgil, Cisl e Uil - è necessario raggiungere un accordo che sia in grado di dare stabilità lavorativa agli oltre 600 dipendenti, e di dotare l’azienda di uno strumento di governo anche per le future assunzioni di personale”.

 La lettera inviata dai segretari confederali di Cgil, Cisl, Uil, Tania Scacchetti, Luigi Sbarra e Ivana Veronese al Presidente di Anpal Servizi, Domenico Parisi.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Lettera unitria Prof.Parisi.pdf)La lettera Cgil Cisl Uil a Parisi49 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa