• Notizie
  • Comunicati stampa

Pensioni. Furlan: "Abbiamo bisogno di risposte dignitose per i nostri anziani. Un aumento di 7 lordi all'anno è una cosa che non sta né in cielo né in terra"

Milano, 11 Novembre 2019 - "Tanti anni di blocco della rivalutazione delle pensioni ha creato uno stato di povertà degli anziani davvero insostenibile. Immaginare in una finanziaria un aumento di 7 lordi all'anno è una cosa che non sta né in cielo né in terra". Lo sottolinea la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a meno di una settimana dalla manifestazione dei pensionati in programma a Roma il prossimo 16 novembre. "Abbiamo bisogno di risposte dignitose per i nostri anziani e poi di una legge a sostegno della non autosufficienza e delle risorse adeguate per non lasciare sole le famiglie" - aggiunge Furlan, a margine di un evento organizzato dalla Cisl Lombardia, nel 50esimo anniversario dalla scomparsa di Giulio Pastore, fondatore e primo segretario generale della Cisl. "Il 16 faremo una grande manifestazione unitaria dei pensionati e delle pensionate a cui siamo convinti parteciperanno tante categorie e tanti giovani per affermare che gli anziani non sono un peso del nostro paese, ma la nostra storia e va rispettata la dignità dell'anziano".

Stampa