• Notizie
  • Comunicati stampa

Violenza contro le donne. Ocmin (Cisl): "Ci aspettiamo da questo Esecutivo un Piano straordinario per l’occupazione femminile"

manifesto Cisl Giornata conRoma, 21 novembre- "Bene quanto affermato dalla Ministra alle Pari Opportunità, Elena Bonetti, nella Conferenza stampa di presentazione delle iniziative per le celebrazioni del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne". Lo dichiara in una nota Liliana Ocmin, Responsabile Coordinamento Donne della Cisl. "Il microcredito rappresenta certamente uno strumento di liberazione dalla schiavitù della violenza perché, come sappiamo, molte donne sono costrette a sopportare ogni tipo di prevaricazione a causa della mancanza di autonomia economica. Ma la vera svolta per superare questa condizione è il lavoro, cosa che come Cisl abbiamo ribadito in più occasioni alla Ministra. Se “il lavoro rende libere/i”, allora ci aspettiamo quanto prima da questo Esecutivo un Piano straordinario per l’occupazione femminile, non solo per contrastare la violenza ma per prevenire anche la mancanza di redditività che stanno affrontando in questi ultimi anni molte famiglie. Così come restiamo in attesa dell’approvazione dei decreti attuativi che rendano effettivamente operativa la legge a tutela dei minori orfani di femminicidio e la ratifica della Convenzione e Raccomandazione ILO contro le molestie e la violenza nei luoghi di lavoro in tutto il mondo, sostenuta con forza dal sindacato a livello internazionale e che rappresenta, se concretamente applicata, un traguardo di civiltà per tutti".

Leggi anche:

Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Furlan: Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Furlan: "Occorre diffondere la cultura del rispetto della persona. Questa è la strada giusta che vede la Cisl in prima fila"
Roma 25 novembre 2019 - “Dovrebbe far parte dei processi educativi e della cultura civica di un paese avanzato e moderno come l'Italia, spiegare che...

Stampa