• Notizie
  • Comunicati stampa

Carceri. Mannone (Fns Cisl): "Basta soluzioni tampone. Risposte continuano a non arrivare"

Roma, 17 gennaio 2020.  “Carceri: un’emergenza continua”.  Lo dichiara Pompeo Mannone, Segretario della Fns Cisl, la Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl. “Continuano le aggressioni dei detenuti nei confronti dei poliziotti penitenziari e con essi i suicidi, troppo spesso non portati alla ribalta delle cronache, dei colleghi poliziotti. Ci sono oltre diecimila detenuti in più oltre la capienza, molti in attesa di giudizio mentre le carenze degli organici dei poliziotti non vengono colmate. La chiusura degli Opg, non realizzando vere e funzionali strutture alternative, hanno provocato ulteriori problemi nella gestione delle carceri. Senza considerare poi che molte carceri assai vecchie, alcune dell’epoca borbonica, sono inadeguate. Insomma, annosi problemi irrisolti perché non si sviluppa un progetto organico e complessivo di risoluzione delle questioni, si preferisce utilizzare soluzioni tampone che dopo un pò riportano il problema all’origine. Chiediamo da tempo al Ministero della giustizia ed al DAP soluzioni concrete e soprattutto una visione prospettica, ma le risposte continuano a non arrivare”.

Stampa