• Notizie
  • Comunicati stampa

Manovra. Furlan: "Bene 3 miliardi destinati al lavoro dipendente il resto è insufficiente"

Mogliano Veneto, 20 gennaio 2020 - Nella manovra economica è "sicuramente positiva" la scelta di destinare tre miliardi di euro al lavoro dipendente ma per il resto l'operazione è "assolutamente insufficiente". Lo ha affermato la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a margine del Consiglio generale del sindacato veneto, oggi a Mogliano Veneto. 

"I cantieri continuano ad essere bloccati - ha proseguito Furlan -, ci sono oltre 85 miliardi per medie e grandi opere infrastrutturali che non vengono utilizzati, fermando oltre 500 mila posti di lavoro. Non sono previste misure importanti per università, scuola, pubblica amministrazione e non ci sono le risorse per un rinnovo del contratto del pubblico impiego. Se servirà - ha concluso -  continueremo la mobilitazione".

Stampa