• Notizie
  • Comunicati stampa

Coronavirus. Furlan: "Insufficienti 21 milioni per la cassa integrazione in deroga"

coronavirus25febbraio2020Roma, 25 febbraio 2020 -  "Per noi la cifra prevista di 21 milioni per la cassa in deroga la riteniamo insufficiente. forse può essere una prima risposta ma non è sufficiente se settori come il turismo fossero coinvolti. 21 mln non bastano". Così Annamaria Furlan, Segretaria generale della Cisl, al termine dell'incontro tra il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e le parti sociali sul coronavirus.
"La garanzia che abbiamo chiesto per la cig in deroga - ha spiegato Furlan - e' che si preveda una cifra che faccia stare tranquilli i lavoratori. La situazione potrebbe diventare molto complicata e meno male che c'e' lo smart working che puo' essere uno strumento valido ma che deve essere, pero', rispettoso del contratto nazionale, quindi senza accordo deve durare un periodo molto molto breve: ci hanno parlato di 15 giorni"", conclude.

Leggi anche:

Coronavirus. La lettera di Annamaria Furlan ad iscritti, operatori e dirigenti della Cisl: Coronavirus. La lettera di Annamaria Furlan ad iscritti, operatori e dirigenti della Cisl: "Solidarietà e vicinanza ai lavoratori delle zone colpite dall’epidemia. Il sindacato non lascerà nessuno da solo"
24 febbraio 2020 - “Care Amiche e Cari Amici, in questa fase di grave emergenza sanitaria del nostro Paese desidero esprimere tutta la mia solidarietà...
Coronavirus. Firmato protocollo Governo sindacati imprese per limitare il contagio  negli ambienti di lavoro. Furlan: Coronavirus. Firmato protocollo Governo sindacati imprese per limitare il contagio negli ambienti di lavoro. Furlan: "La nostra priorità è tutelare la salute di tutti i lavoratori"
14 marzo 2020 - “È un protocollo molto chiaro e dettagliato che ora va attuato in tutte le aziende ed in tutti i luoghi di lavoro. Definisce con...

Stampa