• Notizie
  • Comunicati stampa

Coronavirus. Cgil, Cisl, Uil: "Identificate con il Governo importanti modifiche all'elenco delle attivita' produttive indispensabili in questa fase per il Paese"

25 Marzo 2020 - "Abbiamo identificato e convenuto con il Governo importanti modifiche all'elenco delle attivita' produttive indispensabili in questa fase per il paese, cambiando l'allegato del decreto del Governo varato domenica 22 marzo". Lo hanno comunicano Cgil, Cisl e UIl in una nota congiunta nelle prime ore di oggi, al termine di una giornata di confronto che ha visto sul tavolo la proposta del governo integrata con le richieste  presentate dai segretari generali delle tre confederazioni, Landini, Furlan e Barbagallo nel corso della video conferenza svoltasi al mattino con i Ministri Gualtieri e Patuanelli.

"Lo stesso Governo si e' impegnato, nella giornata di domani, attraverso il Ministero dell'Interno - spiegano nella nota congiunta Cgil Cisl e UIl - a dare indicazioni ai Prefetti di consultare le organizzazioni sindacali territoriali, rispetto alle autocertificazioni delle aziende. Il Governo si e' altresì impegnato a contattarci, domani, per definire le attivita' indispensabili nel comparto della difesa e aerospazio. Ci siamo riaggiornati alle ore 12 di oggi mercoledì 25 marzo per verificare questi impegni" concludono.

 “Abbiamo fatto al Governo proposte chiare per rivedere l’elenco delle produzioni indispensabili" aveva scritto in un tweet  la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando la video conferenza con i Ministri Gualtieri e Patuanelli.  ‬Tutto ciò che non è essenziale si può e si deve rinviare per tutelare la salute dei lavoratori e di tutti” aveva ribadito.

Leggi anche:

Coronavirus. Cgil Cisl Uil: Coronavirus. Cgil Cisl Uil: "Pronti allo sciopero generale se l’elenco delle attivita’ produttive essenziali sara’ ampliato ad altri settori di ogni genere"
Roma, 23 marzo 2020 - I Segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, scrivono una lettera al...

Stampa