• Notizie
  • Comunicati stampa

Recovery Plan. Landini, Furlan e Barbagallo scrivono a Conte: "Le risorse europee e un rilancio del progetto europeo stesso sono cruciali anche per l'economia del nostro Paese"

Roma, 17 giugno 2020 - I Segretari generali di Cgil Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, hanno inviato una lettera al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiedendo che venga recepito l’appello a sostegno del Recovery Plan lanciato dalla Confederazione Europea dei Sindacati e rivolto a tutti i Capi di Governo dei paesi membri.
In vista del Consiglio Europeo del prossimo 19 giugno, in cui si negozierà la proposta della Commissione Europea sul pacchetto di misure che riguardano il Recovery Plan, “la CES – si legge nella lettera - invita i leader di ogni Paese membro a cogliere l’opportunità di cambiare rotta correggendo e accantonando le politiche di austerità degli ultimi anni e perseguendo la strada della crescita e dello sviluppo economico”. A tal proposito, la CES ha lanciato una mobilitazione per domani 18 giugno per sollecitare una risposta dei governi europei.
Landini, Furlan e Barbagallo, sostengono che “le risorse europee e un rilancio del progetto europeo stesso sono cruciali anche per l'economia del nostro Paese” e, dunque, auspicano che i leader europei possano approvare il Recovery Plan.

Stampa