• Notizie
  • Comunicati stampa

Lavoro. Sbarra: "Bene piano industriale Anpal Servizi, ora stabilizzare lavoratori e investire su politiche attive"

Roma, 9 luglio 2020 - “Un passo necessario e importante l’approvazione del piano industriale di Anpal Servizi. Ora si proceda senza indugio alla sua implementazione, si dia continuità al percorso di stabilizzazione di tutti i precari del ‘motore’ operativo dell’Agenzia nazionale e si metta in campo un grande piano nazionale per le politiche attive”. Lo afferma in una nota Luigi Sbarra, Segretario generale aggiunto Cisl. “È importante che la ministra Catalfo risponda all’appello dei lavoratori: l’Italia, specialmente in questa drammatica fase, ha assoluto bisogno di un regia nazionale sulle politiche attive, e il patrimonio di competenza e professionalità del personale di Anpal è la chiave di volta che serve. Certo, non l’unica: servono investimenti e riqualificazione dei centri per l’impiego, assunzioni e formazione di qualità, digitalizzazione e banche dati comunicanti, un forte accordo tra Regioni e Governo su modalità operative e competenze. Ma a monte di tutto deve esserci un’Agenzia nazionale capace di assicurare un coordinamento efficace ed efficiente e quindi di non disperdere le comprovate professionalità di lavoratori ingiustamente tenute in una condizione precaria da troppo tempo. Ora finalmente non ci sono più alibi: si dia seguito al piano industriale e si diano certezze ai lavoratori e alle prospettive di funzionamento delle politiche attive nel nostro Paese”.

Stampa