• Notizie
  • Comunicati stampa

Borsellino. Furlan: "Non bisogna arretrare nella battaglia contro le mafie ma affermare la legalità senza la quale non c’è sviluppo, lavoro, progresso sociale e civile‬”

Borsellino 219 luglio 2020 - “Oggi ricordiamo Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta trucidati 28 anni fa dalla mafia. Eroi del nostro tempo. Non bisogna arretrare nella battaglia contro le mafie, ma affermare la legalità senza la quale non c’è sviluppo, lavoro, progresso sociale e civile‬”.

È quanto sottolinea oggi su twitter la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, ricordando la figura del magistrato siciliano barbaramente assassinato insieme alla sua scorta il 19 luglio del 1992.

Stampa