• Notizie
  • Comunicati stampa

Porto Cagliari. Cuccello e Pellecchia (Fit-Cisl): "Bene sblocco investimenti"

Roma, 23 luglio 2020– “È una vittoria del sindacato insieme alle lavoratrici e ai lavoratori”. Così Andrea Cuccello, Segretario confederale Cisl, e Pellecchia, Segretario Generale Fit-Cisl, commentano lo sblocco degli investimenti per il Porto Canale di Cagliari.
“Dopo mesi di impegno – proseguono Cuccello e Pellecchia - abbiamo ottenuto un risultato che, se opportunamente utilizzato, può davvero rilanciare questo scalo molto importante non solo a livello regionale. 130 milioni di euro sono una cifra che consente interventi incisivi, ma altrettanto importante è la rimozione di tutti i vincoli burocratici che, come si verifica troppo spesso, impediscono di sviluppare l’infrastruttura. Lo sblocco degli investimenti a favore del porto canale è tanto più significativo se si considera che la cassa integrazione per i 211 lavoratori e lavoratrici coinvolti scade il 31 agosto.
A questo punto, perché l’investimento produca frutti è necessario trovare un investitore strategico per puntare decisamente sulle infrastrutture; sono infatti troppe le carenze infrastrutturali in Sardegna, per cui la regione dovrà essere tra le più interessate dai piani di sviluppo legati al Recovery Fund”.

Stampa