• Notizie
  • Comunicati stampa

Covid. Sbarra: "Sulla campagna vaccini siamo fortemente impegnati per diffondere il messaggio che vaccinarsi e' un'azione di responsabilita' verso se stessi e gli altri"

27 Marzo 2021 - "Abbiamo chiesto al Governo di integrare i protocolli sottoscritti un anno fa, su salute e sicurezza, garantendo la disponibilita' del sindacato per le parti sociali di sostenere il piano di vaccinazione nei luoghi di lavoro sul territorio". Così il Segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra a "Tg1 Dialogo" su Rai1.
"Sulla campagna vaccini siamo fortemente impegnati da mesi, per promuovere e diffondere un messaggio fondamentale: vaccinarsi non e' una semplice opzione, ma un diritto-dovere della persona, una scelta di natura etica, un'azione di responsabilita' verso se stessi e gli altri", ha aggiunto. “Il virus ha accelerato e polarizzato la differenziazione tra lavoro povero e lavoro qualificato” ha poi osservato Sbarra sottolineando come “per sanare questa piaga serva un grande e potente investimento sulla formazione, sulla conoscenza, sulla crescita delle competenze. Siamo in una fase di passaggio epocale dalla vecchia economia alla nuova economia digitale - ha poi aggiunto- ecco perche' sosteniamo che la formazione deve diventare un vero diritto soggettivo della persona nel mercato del lavoro, e dobbiamo liberare risorse anche per la formazione degli adulti. Dobbiamo riavviare - ha concluso Sbarra - un processo forte di alternanza scuola-lavoro, e ripensare un'idea di apprendistato sempre piu' qualificato che puo' rappresentare una tipologia di avvicinamento dei giovani al mercato del lavoro" ha concluso.

Stampa