• Notizie
  • Comunicati stampa

Terziario. Fisascat e Filcams: sciopero contro la procedura di mobilità alla Mazal Global Solutions

Roma, 23 novembre 2016. Incroceranno le braccia per l’intero turno del prossimo 28 novembre gli addetti della Mazal Global Solutions in amministrazione straordinaria, la società di riscossione tributi per oltre 400 comuni italiani. La protesta, indetta dai sindacati di categoria Fisascat Cisl e Filcams Cgil, contro la procedura di licenziamento collettivo avviata per 126 dipendenti. Una vertenza aggravata dal mancato pagamento delle retribuzioni e dall’accesso negato alla cassa integrazione in deroga a livello nazionale. Domani si svolgerà intanto l’incontro - sollecitato dalle due segreterie nazionali - al ministero dello Sviluppo Economico, garante dell’amministrazione straordinaria, finalizzato ad individuare una soluzione alternativa ai licenziamenti che contempli l’eventuale cessione delle attività e la prosecuzione dei rapporti di lavoro.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa