• Notizie
  • Comunicati stampa

Edili. Turri (Filca Cisl): “Minimi salariali nel settore garantiti grazie al ruolo delle casse edili”

Roma, 1 febbraio 2017. “I risultati dello studio sull’applicazione dei minimi salariali, realizzato da Andrea Garnero, economista dell’Ocse, sono significativi e sollevano diverse questioni. Per quanto riguarda le costruzioni, ad esempio, il dato tutto sommato positivo può lasciare sorpresi, ma è il frutto del ruolo prezioso svolto dal sistema bilaterale, che è una garanzia per l’applicazione del contratto”. Lo ha dichiarato Franco Turri, segretario generale della Filca-Cisl nazionale. “Secondo lo studio solo il 7,4% dei lavoratori delle costruzioni guadagnerebbe meno del minimo contrattuale, a differenza ad esempio dei lavoratori dell’agricoltura, che sono ben il 31,6%, o della ristorazione, con il 20,7%. Le irregolarità nelle costruzioni purtroppo ci sono, ma sono determinate dal ricorso al lavoro nero o da una parziale corresponsione della retribuzione, che non coincide con quanto indicato nella busta paga. Il dato diffuso dallo studio, però, è la dimostrazione che le Casse edili restano un presidio importante di legalità e di controllo della reale applicazione del contratto, e il rafforzamento del loro ruolo non può che portare ulteriori benefici agli addetti. Infine una considerazione sulle modalità di applicazione dei minimi salariali: più che imporli per legge, ritengo che la soluzione sia quella di determinarli contrattualmente, applicandoli davvero erga omnes. I numeri riportati dallo studio sono inaccettabili e gridano vendetta”, ha concluso Turri.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa