• Notizie
  • Comunicati stampa

Caporalato. Sbarra (Fai Cisl): "Gli arresti in Puglia sono un segnale positivo che rafforza le ragioni della nostra battaglia"

Latina, 23 febbraio 2017 - L'arresto in Puglia dei sei possibili aguzzini associati alla morte di Paola Clemente è una notizia importante e incoraggiante, che si aggiunge ad altri positivi segnali di questo genere, come la cattura ieri di un sospetto caporale a Latina accusato di sfruttare un gruppo di 34 braccianti Sikh".

Lo ha detto Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai Cisl, intervenendo al congresso della Federazione agroalimentare-ambientale di Latina.
"Oggi celebriamo questi ed altri risultati anche in virtù della nuova legge contro il caporalato conquistata dalla grande mobilitazione sindacale dello scorso anno. Tali fatti rendono giustizia a situazioni intollerabili, che feriscono la dignità dei lavoratori e di tutto il Paese. Sono giornate come queste che danno forza ed energia alle ragioni di una battaglia che ancora non è da considerarsi chiusa. Il fronte si sposta ora sulla necessità di dare attuazione alle norme sociali della Legge 199, con la piena attivazione delle funzioni della Rete agricola e della Cabina di regia sui territori, in modo da consentire alle Parti Sociali di esercitare un ruolo più incisivo nel governo di un mercato del lavoro sfibrato e indebolito da riforme non all'altezza".
"E' inoltre indispensabile riorganizzare su criteri di maggiore efficienza e trasparenza la disciplina che regola il funzionamento di agenzie private di lavoro somministrato. Troppe le concessioni a soggetti auto-accreditati che operano in modo opaco nell’ambito del reclutamento e del collocamento dei lavoratori in agricoltura. La Fai Cisl chiede al governo e alle istituzioni coinvolte risposte immediate su questi temi", conclude Sbarra.

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa