• Notizie
  • Comunicati stampa

Lavoro. Furlan: “Da Papa Francesco un appello che deve scuotere le coscienze di tutti”

Roma, 15 marzo 2017- "Speriamo che scuota le coscienze di quanti hanno responsabilità istituzionali e nel mondo dell'economia, l'appello accorato di Papa Francesco perché ogni uomo ed ogni donna possa lavorare e così guardare in faccia gli altri con dignità". Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando le parole di Papa Francesco nel corso della sua udienza oggi a San Pietro. "Il lavoro è lo strumento principale di inclusione sociale attraverso il quale la persona umana riafferma la propria centralità nella società e recupera un ruolo dignitoso e libero nella comunità. Questo è stato e rimane l'obiettivo della missione sindacale della Cisl che ha posto al centro della sua stagione congressuale il tema della valorizzazione della persona e la sua relazione con un lavoro dignitoso e ben tutelato, governando la sfida dell'innovazione tecnologica e digitale, ridisegnando anche i nuovi bisogni del welfare".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa