• Notizie
  • Comunicati stampa

Ferrovie. Pellecchia (Fit Cisl): Ingiusto dare colpa ai lavoratori per incidente sul lavoro a Ciriè.

Roma, 6 luglio. "È ancora fresca la memoria del tragico incidente ferroviario di Corato ed ora registriamo quello avvenuto in mattinata a Ciriè. Non è possibile darne la colpa ai lavoratori perché proprio dopo il disastro pugliese tutti hanno convenuto sulla necessità di innalzare gli standard di sicurezza delle ferrovie locali a quelle nazionali", così dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario nazionale Fit-Cisl, in merito al l'incidente che ha provocato lo sfondamento della rimessa di Ciriè."Dopo il fatto di Corato - prosegue Pellecchia - il Ministero dei Trasporti ha varato il decreto del 5 agosto 2016 affinché ciascun soggetto (n.d.r. gestori del l'infrastruttura e imprese ferroviarie) sviluppasse sistemi di gestione della sicurezza nel rispetto delle norme e disposizioni varate dall'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie: a che punto siamo con la sua applicazione? Per avere una risposta sollecitiamo l'attivazione di uno specifico incontro allo stesso Mit e all'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa