• Notizie
  • Comunicati stampa

Agroalimentare. Elezioni Rsu Barilla, vittoria della Fai Cisl allo stabilimento di Rubbiano in provincia di Parma

Roma 2 Ottobre 2017 - Oltre il 50 per cento delle preferenze per la Fai Cisl alle elezioni  perr il rinnovo delle Rsu presso lo stabilimento Barilla di Rubbiano, in provincia di Parma. L'impianto, specializzato nella produzione di sughi, impiega 160 dipendenti, e ha visto imporsi la Federazione cislina che ha ottenuto così 2 Rsu su quattro: ferme invece a un delegato Uila Uil e Flai Cgil.
Gli eletti della categoria agroalimentare della Cisl sono Marco Mazza e Mirko Scarpari. Alla vigilia del rinnovo del contratto di gruppo, l’avvenuto rinnovo della Rsu "potrà essere un’opportunità per portare nuova linfa all’attività sindacale", sottolinea il segretario territoriale Fai Fabrizio Affaticati. "Un risultato che ci riempie di soddisfazione - continua Affaticati - ottenuto grazie ad un grande lavoro di squadra e all’impegno della precedente Rsu, che ci ha consentito di coinvolgere nuove energie e ottenere un risultato che pone la nostra organizzazione al vertice del gruppo Barilla".
Parole di sostegno e soddisfazione anche dal segretario nazionale con delega all'industria alimentare, Attilio Cornelli: "Ringraziamo tutti i lavoratori che hanno dato fiducia alla nostra lista - ha detto - e tutti i componenti della Fai per la grande passione ed energia messa in campo".

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa